Photo? Ma Sì!

settembre 25, 2017 0

Quando è stata l’ultima volta che avete stampato delle foto (sinceramente eh, non mentite per sentirvi Vintage)? Io due settimane fa. No, non lo dico per sentirmi vintage, le ho stampate davvero due settimane fa anzi, ho fatto stampare anche due stilosissimi libretti fotografici, uno per me e uno per la mia amica che ha condiviso il viaggio a Brighton con me.

 

 

Copertina del Libretto SpiroPhoto

 

L’idea mi è balenata in mente leggendo un post di Chiara del blog “Ma Che Davvero” dove parlava dell’utilità e della bellezza di stampare le proprie foto. So che molti (me compreso fino a poco tempo fa) pensano che ormai stampare sia inutile dato che c’è il digitale ma credetemi è tutta un’altra storia, una storia fatta di emozioni e profumi. È un po’ come con gli ebook e i libri: da anni mi sono convertito alla lettura con ebook, per mille motivi, ma ogni tanto entro il libreria e compro un libro. Lo compro e lo leggo, lo annuso e passo le mani sulle pagine di carta ruvida (che detta così sembra una parafilia) e sono felice.

 

 

Con i libretto SpiralPhoto potete scegliere facilmente lo stile delle foto di ogni pagina aggiungendo testo, cornici o piccole emoticon.

 

Come li ho fatti? Con PhotoSì, ed è stato semplicissimo. Sul web ci sono un sacco di servizi del genere, ma trovo questo molto semplice ed immediato. Sul sito si possono scegliere tra molte opzioni di stampa: dalle classiche foto alle foto stile polaroid, passando per le tazze, i cuscini, i calendari e vari tipi di libri; io ho scelto il PhotoLibro SpiralPhoto molto semplice e simpatico come “dopo viaggio”.
Stampate, stampate che ricorderete meglio e più spesso. Stampate che più stampate e più Photosì vi manda i buoni sconto (con ogni ordine tendenzialmente vi arriva un buono per una percentuale di sconto sul prossimo ordine) e soprattutto stampate che i danni agli hard disk sono sempre in agguato.


Leave a comment:

Dimmi quello che pensi!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: